Spagna: "Prezzi in calo per quasi tutti i prodotti, buona la richiesta di uva da tavola fresca italiana"

Spagna: "Prezzi in calo per quasi tutti i prodotti, buona la richiesta di uva da tavola fresca italiana"

Al mercato all'ingrosso di Barcellona, il Mercabarna, la commercializzazione dei prodotti spagnoli è quasi ferma. "Si registra un calo nei prezzi di tutte le merci iberiche. Le castagne ad esempio non si vendono a causa delle temperature troppo elevate; in Italia viene spedita qualche partita, ma anche lì la commercializzazione fatica a prendere quota. I volumi di cachi spagnoli sono abbondanti e hanno registrato un crollo nelle quotazioni di almeno 0,40 euro/kg." A dichiararlo a FreshPlaza è l'italiano Gaetano Cinturrino che opera presso il Mercabarna.



"Per quanto riguarda la lattuga Iceberg, in Spagna c'è una discreta vendita - precisa Gaetano - mentre in Italia è ancora presente sufficiente prodotto olandese, a prezzi più bassi."

"In compenso - continua l'operatore - da parte della Spagna si registra una buona richiesta di uva da tavola italiana. Da due settimane fa ad oggi, la domanda è triplicata e anche rispetto allo scorso anno si registra un incremento. E' richiesta principalmente uva fresca, non frigoconservata, di bella colorazione. In arrivo dall'Italia ci sono uva siciliana di Mazzarrone e Canicattì e limitati quantitativi di merce di qualità dalla Puglia. Oggi (lunedì 20 ottobre 2014 per chi legge, NdR) si registra un aumento di almeno 0,15 euro/kg per la varietà Red Globe, la cui stagione in Italia volge al termine."



Gaetano conclude dicendo che, mentre sul mercato italiano la vendita dell'uva registra un andamento a rilento, la campagna dell'export riesce ad offrire maggiori soddisfazioni.

Data di pubblicazione: 21/10/2014
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it