Spagna: domanda superiore all'offerta per l'uva da tavola siciliana fresca

L'Italia richiede al momento diversi prodotti dalla Spagna. "A causa dell'arrivo del freddo nel Belpaese, si registra una domanda di castagnespagnole, che presentano un aumento delle quotazioni di 0,20 euro, e dicachi, i cui prezzi si aggirano al momento su 0,70-0,80 euro, ma dalla prossima settimana tenderanno ad aumentare. Cresce anche la domanda italiana di lattuga Iceberg spagnola, con un incremento di prezzo di circa 0,20 euro dovuta alla carenza di prodotto (cfr. FreshPlaza del 05/11/2014); in questo caso le quotazioni risultano però variabili, in quanto la lattuga spagnola ancora non ha ben attecchito sul mercato italiano, abituato all'offerta di prodotto olandese più economico. Ricevo inoltre una richiesta in aumento di cavolfiore, segno evidente che le temperature influiscono molto sull'andamento commerciale di questo prodotto; penso che nelle prossime due settimane la richiesta di aumenterà ulteriormente."

A dichiararlo a FreshPlaza è l'italianoGaetano Cinturrino (nella foto a lato) che opera presso il Mercabarna, il mercato all'ingrosso di Barcellona.

"Dall'Italia stiamo facendo arrivare uva da tavola, finocchi, a breve pomodori ciliegino. Per quanto riguarda l'uva da tavola italiana destinata al mercato spagnolo, bisogna innanzitutto fare un distinguo in base all'origine - spiega Gaetano - Il prodotto in arrivo dalla Puglia, meno colorito e con acini più piccoli, e quello invece proveniente dalla Sicilia, caratterizzato da acini grandi e più colorati."

Gli spagnoli sono generalmente avvezzi ad acquistare il prodotto italiano frigoconservato. "Quindi quest'anno ho deciso, di comune accordo con i miei fornitori siciliani, di puntare alla commercializzazione dell'uva fresca, di qualità medio-alta. E devo dire che ha riscosso un buon successo, tanto da replicare l'iniziativa anche il prossimo anno."



"La settimana scorsa ho ricevuto circa 200 tonnellate, tra varietà Italia (75%) e Red Globe (25%) - racconta l'operatore - Al momento ricevo da parte degli spagnoli una grossa richiesta che ancora riesco a gestire; si comincia però a registrare una scarsità di prodotto fresco e il mercato italiano dell'uva, percependo questa carenza, punta alla conservazione per i mesi successivi. La campagna dell'uva fresca continuerà tuttavia per tutto il mese di novembre."

Nel Mercabarna è inoltre presente uva peruviana, in quantità medio-alta e di buona qualità, che si aggira intorno a 1,80 euro. Il picco di volume per questo prodotto si avrà però tra gennaio e febbraio. Da febbraio a maggio sarà poi la volta dell'uva cilena.



Gli arrivi di finocchio sono iniziati il 4 ottobre e i volumi provengono dall'azienda Giorgio Srl (cfr. FreshPlaza del 30/10/2014). "L'andamento commerciale migliorerà sicuramente mano mano che farà più freddo." Dal 15 novembre, Gaetano riceverà anche pomodori ciliegino siciliani.

Contatti:
Gaetano Cinturrino
Cell. Italia: +39 347 0998327
Cell. Spagna: +34 633328776
Email: gaetanocinturrino@me.com

Data di pubblicazione: 06/11/2014
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it