Gaetano Cinturrino: "E' soprattutto verso il Centro Italia che esportiamo ortofrutticoli spagnoli"

Dal primo gennaio al primo luglio 2015, l'azienda Cinturrino con sede al Mercabarna di Barcellona (Spagna) ha esportato in Italia oltre 2.000 tonnellate di ortofrutticoli.

Il sales manager dell'azienda,Gaetano Cinturrino (foto a lato), siciliano di origini, dichiara a FreshPlaza: "Grazie anche alla partnership con la Interfrigo Transport, che ha creato la piattaforma logistica Frigo Mediterranea presso il Mercabarna di Barcellona, nel primo semestre 2015 siamo riusciti a servire i nostri prodotti nei mercati di riferimento italiani a temperatura controllata".

Nell'arco dei sei mesi, i prodotti più richiesti sono stati: arance(700 ton, confezionate con o senza foglie, a un prezzo medio di 0,44 euro), pomodoro (300 ton, tipologie ramato, verde, ciliegino, cuore di bue, ovetto verde o lancillotto, a un prezzo medio di 0,86 euro), pesche (250 ton tra nettarine, percoche, paraguayo, pesche rossa e bianca), limoni (200 ton, confezionati con o senza foglie, a un prezzo medio di 0,58 euro), clementine (200 ton a un prezzo medio di 0,51 euro), nespole (150 ton a un prezzo medio di 1,10 euro), pere(70 ton tra Ercolina, Conference, Etrusca, Blanquilla, a un prezzo medio di 1,04 euro), albicocche (50 ton, prezzo medio di 1,33 euro),melanzane (50 ton, prezzo medio di 0,59 euro), cipolle (50 ton, prezzo medio di 0,45 euro), peperoni (50 ton tra rosso, giallo, California rosso e giallo, Cornetto rosso e verde, a un prezzo medio di 0,93 euro), cachi (40 ton, prezzo medio di 1,27 euro), carote (40 ton, prezzo medio di 0,41 euro), fagiolini (25 ton tra Boby e Corallo, a un prezzo medio di 1,43 euro), susine (15 ton, prezzo medio di 0,64 euro), fragole (10 ton, prezzo medio di 2,43 euro).

Export Italia: ripartizione geografica in percentuale (%)


"Nel Centro Italia un 40% dei nostri prodotti è concentrato in particolare tra Roma e Napoli, il 30% circa è destinato in Sicilia e la quota rimanente punta i mercati del Nord".



"Al momento stiamo lavorando con la frutta estiva. Di recente ho acquistato percoche spagnole di piccolo calibro - dal 28 al 24 - a 0,35 euro compreso imballaggio. I prezzi sono bloccati e tanta frutta rischia di rimanere invenduta. I calibri più grandi come il 18 vanno via a 1,80 euro".

Previsioni da luglio a dicembre 2015
Per i mesi a venire, la Cinturrino punta a irrobustire la collaborazione con i fornitori acquisiti nel primo semestre.

"Nei mesi di luglio e agosto - dichiara Gaetano - il nostro lavoro di esportazione subirà un sensibile calo a causa dell'abbondanza di produzione italiana. Ciononostante i prodotti più richiesti sono la percoca, la pesca tabacchiera e la pera nelle varietà Ercolina e Limonera. Per quest'ultima utilizziamo anche la produzione di agricoltori diretti".


I responsabili commerciali Gaetano Cinturrino e Valentina Canonico.

Successivamente, da settembre a ottobre i volumi di merce torneranno a crescere in maniera notevole per la diminuzione e la fine della produzione italiana di pesche. "Esporteremo quindi questo prodotto insieme a percoche, cachi e iceberg spagnola. A metà settembre poi si comincerà con l'importazione di finocchi e uva, punto forte della nostra attività".

Secondo Gaetano, la richiesta di uva siciliana al Mercabarna di Barcellona è in continua crescita. "Nel 2014 abbiamo già realizzato ottimi risultati e quest'anno duplicheremo i volumi".


Al lavoro nell'ufficio presente sopra il magazzino del Mercabarna. A sinistra: Paolo Meloni, responsabile dell'amministrazione.

Da ottobre a dicembre continuerà l'esportazione di cachi persimon e percoca e l'importazione dell'uva dalla Sicilia. Inizierà la campagna degli ortaggi: peperoni, melanzane e pomodori. "I peperoni - conclude Gaetano - sono un punto forte dei nostri volumi di esportazione durante l'inverno. Negli ultimi mesi dell'anno, inizierà l'esportazione di castagne e anche in questo caso registriamo di solito una elevatissima richiesta dall'Italia".

Contatto:
Gaetano Cinturrino - sales manager
Cinturrino SL
c/o Mercabarna di Barcellona
Cell.: +34 6 33328776
Email: gaetano@cinturrino.com

Data di pubblicazione: 10/07/2015
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it